Lettera aperta del professor Giuseppe Costanzo, Presidente della Società Italiana di Chirurgia Vertebrale Gruppo Italiano Scoliosi

Giuseppe Costanzo

UOC SEAC 02 Policlinico Umberto I Università Sapienza di Roma; Presidente della Società Italiana di Chirurgia Vertebrale Gruppo Italiano Scoliosi (SICV&GIS)

40 anni sono trascorsi da quando nella scuola del professor Monticelli ebbi occasione di dedicarmi alla chirurgia delle deformità vertebrali. Altre Scuole prestigiose si dedicavano a questo settore particolare: il professor Fineschi, Padua e Logroscino a Roma, Bartolozzi, Scaglietti e Travaglini a Firenze, Marchetti, Faldini e Consoli a Pisa, Salvini e Gui a Bologna con Parisini e Cervellati, Rastel Bogin con Brayda-Bruno a Torino, Ponte a Pietraligure, Zagra e Caserta a Milano, Boni e Denaro a Pavia Mastragostino a Genova, Agostini a Padova con Fabris Monterumici e poi Balsano, Ascani a Roma, Del Torto e Misasi a Napoli, Pipino a Bari con De Giorgi, e molti altri che non nomino per brevità, ma che sono impressi in modo indelebile nella memoria: un’élite di grandi chirurghi capaci di approcci, audaci per i tempi, per via anteriore e posteriore al rachide.

Scarica il PDF